Ex Nar in aula? Scettico Bolognesi

La possibilità che Giuseppe Valerio Fioravanti, Francesca Mambro e Luigi Ciavardini, terroristi condannati in via definitiva per la strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980, tornino in un aula di tribunale come testimoni nel processo a Gilberto Cavallini, al via il 21 marzo in Corte di Assise, trova lo scetticismo sulla loro effettiva presenza del presidente dell'associazione dei familiari delle vittime dell'attentato, Paolo Bolognesi. I tre ex Nar saranno nelle liste dei testimoni che Procura e parti civili a breve depositano, scrive l'edizione bolognese di Repubblica. "Senz'altro saranno chiamati - dice Bolognesi all'ANSA - ma bisogna vedere se verranno. Per me è difficile che vengano oppure si avvarranno della facoltà di non rispondere. Ricordo che Mambro e Fioravanti peraltro sono liberi: lo Stato italiano è indulgente con gli stragisti". Se decideranno di venire, si troveranno di fronte i parenti delle vittime, in 90 già parti civili. "Saremo sempre presenti", assicura Bolognesi.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. SabatoSera
  2. Romagna Noi
  3. Romagna Noi
  4. Corriere Romagna
  5. Bologna Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castel Guelfo di Bologna

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...